Bergamoscienza al MAT – laboratorio gratuito per tutti 0-99 anni

Sabato 20 ottobre 2012 dalle ore 15.30 alle ore 18.30 al MAT

Fermistanti, esperimenti di fotodinamismo

Laboratorio  per tutti… 0-99 anni!

nell’ambito del Festival di Bergamoscienza

A vent’anni Anton Giulio Bragaglia con i fratelli minori Arturo e Carlo Ludovico si divertono a fotografare l’invisibile.

Provando e riprovando, i tre scoprono che il movimento di uno schiaffo, di una testa che si volta o delle mani che suonano un contrabbasso è un fantasma trasparente e luminoso in cui il soggetto e lo spazio si fondono, proprio come avevano immaginato i pittori futuristi nei loro dipinti. L’idea è questa: se il tempo dello scatto di un soggetto in movimento si allunga fino ad essere uguale alla durata di tutto il movimento, l’immagine non sarà quella fissa di un istante, ma la somma degli infiniti istanti che compongono l’azione.

E’ cioè? All’interno del MAT – Museo Arte Tempo, dei piccoli set fotografici attendono curiosi, per comprendere, attraverso l’azione e la sperimentazione, come fermare o mostrare il movimento dei soggetti agendo sul tempo fotografico.E se qualcuno alla fine, inarcando il sopracciglio, parlerà di fotografie “mosse” o “sbagliate” gli spiegheremo che in realtà sono “movimentate” con l’intento di rendere e far percepire la traiettoria del gesto.

In collaborazione con

Fragola&Vaniglia – La fabbrica delle AnimOzioni di Sara Savoldelli

 

Non è necessaria la prenotazione, l’attività si svolgerà a ciclo continuo senza vincoli di orario. Sarà possibile utilizzare la propria macchina fotografica.

PARTECIPAZIONE GRATUITA